L'endoterapia

L’endoterapia rappresenta oggi il miglior sistema per la difesa delle piante arboree di recente introduzione soprattutto nelle città, nel rispetto delle persone, degli insetti utili e dell’aria che respiriamo.

Tradizionalmente la cura degli alberi è affidata all’irrorazione della chioma che spesso comporta costi elevati e notevoli difficoltà di applicazione. Negli ultimi anni questi problemi hanno trovato una soluzione alternativa, che è rappresentata dall’endoterapia. E’ una tecnica che consiste nel trattare le piante somministrando i prodotti antiparassitari specifici per mezzo d’iniezioni al tronco, i prodotti fitosanitari hanno proprietà sistematiche e vengono traslocati dalla pianta all’interno dei vasi xilematici, in senso acropeto e basipeto, sfruttando il sistema vascolare della pianta stessa. Il numero di fori praticati, e la loro dimensione dipende dal diametro del tronco, dalla consistenza della chioma, dalle caratteristiche fisiologiche della specie botanica da trattare.

Ogni albero deve essere valutato nella sua specificità affinché il trattamento garantisca la massima efficacia. I fattori che influenzano la velocità di assorbimento dipendono dalla specie vegetale, dallo stato sanitario delle alberature da trattare, dalla stagione e le condizioni climatiche, dai principi attivi e i coformulati, dalla disinfestazione dell’attrezzatura che si usa tra una pianta e l’altra, e dalla professionalità del personale, ecc.

 

Vantaggi

I principali vantaggi offerti da questa metodologia d’applicazione consistono in:

  • Maggiore efficacia rispetto alle tradizionali irrorazioni alla chioma (l’antiparassitario non subisce l’azione dilavante degli agenti atmosferici;
  • Prolungata persistenza d’azione, che in molti casi permette di eseguire i trattamenti ad anni alterni;
  • Riduzione delle dosi di applicazione;
  • Minore dispersione nell’ambiente, quindi minore impatto ambientale;
  • Utilizzazione contro insetti di difficile controllo;
  • Idoneità per alberi molto alti;
  • Possibilità d’intervento anche durante la stagione avversa;
  • Protezione degli insetti utili;
  • Efficacia contro varie patologie vegetali;
  • Si può eseguire vicino alle abitazioni;
  • Quando si esegue un trattamento, non c’è bisogno di sgombrare la zona.

E’ un sistema a ciclo chiuso, e quindi indicato per alberature urbane, dove la salute dei cittadini è fondamentale.

Anche per alberature in prossimità di bacini e corsi d’acqua, si evita l’inquinamento che si avrebbe con la tecnica d’irrigazione tradizionale.

Questi vantaggi sono raggiungibili solo se i trattamenti endoterapici sono eseguiti correttamente, da personale specializzato, che conosce il prodotto che utilizza, dalla specie arborea su cui lavora e dal patogeno che si vuole debellare.


Scrivi commento

Commenti: 0

Dott. For. Manuela stacchiotti

Via di Boccea 651

00166 Roma (RM)

 

Email: infoalbero@libero.it

 

 

 

 

SOCIO SIA 2013

 

http://www.isaitalia.org/

In classifica
Visualizza il profilo di Manuela Stacchiotti su LinkedIn